NOOK Book(eBook)

$9.99

Available on Compatible NOOK Devices and the free NOOK Apps.
WANT A NOOK?  Explore Now

Overview

Molloy è un vecchio privo di entrambe le gambe. Si trova nella casa della madre morta e racconta la propria inutile odissea per raggiungerla. Divaga, dice palesi falsità. È privo di memoria, ma la cosa non ha importanza: ciò che conta è non smettere di raccontare perché nel raccontare sta l'unica probabilità di essere vivo.

Il viaggio di Molloy, che procede per cerchi, che ha una meta e poi la perde e poi la ritrova, che è irto di difficoltà e che è interrotto da lunghe soste, è stato spesso paragonato a quello di Ulisse, di cui costituirebbe una versione parodica.O forse, più in generale, costituisce una parodia del viaggio in quanto costante della letteratura europea.Più in generale ancora, possiamo dire che è la cultura occidentale nel suo insieme che viene sbeffeggiata da Molloy, il cui percorso rifà e rifiuta le precedenti tappe filosofiche e artistiche dell'interpretazione dell'«uomo». È un fatto che il racconto di Molloy è asperso di momenti umoristici che nascono proprio dall'irrisione di principi filosofici e ideologici di grande rilievo per la nostra cultura; ma anche dall'irrisione di topoi basilari della letteratura occidentale, come quello dell'amore romantico.

Dalla postfazione di Paolo Bertinetti

Product Details

ISBN-13: 9788858426395
Publisher: EINAUDI
Publication date: 07/25/2017
Sold by: GIULIO EINAUDI EDITORE - EBKS
Format: NOOK Book
File size: 232 KB

About the Author

Samuel Beckett was born in Dublin in 1906. He was educated at Portora Royal School and Trinity College, Dublin, where he graduated in 1927. His made his poetry debut in 1930 with Whoroscope and followed it with essays and two novels before World War Two. He wrote one of his most famous plays, Waiting for Godot, in 1949 but it wasn't published in English until 1954. Waiting for Godot brought Beckett international fame and firmly established him as a leading figure in the Theatre of the Absurd. He received the Nobel Prize for Literature in 1961. Beckett continued to write prolifically for radio, TV and the theatre until his death in 1989.

What People are Saying About This

Anthony Burgess

Samuel Beckett is one of the great controversial playwrights of our age...as a novelist he is just as important. His novels, like all important works of art, have the stamp of the inevitable on them; they had to be written, and though we suffer reading them, we are glad they have been written.

Customer Reviews

Most Helpful Customer Reviews

See All Customer Reviews